Kate Middleton, le somiglianze nascoste con Lady Diana. Stesso destino?

A parte aver sposato un erede al trono inglese, Kate Middleton e Diana Spencer non sembrano aver molto in comune. E di certo lo charme di Lady D rimane insuperato.

D’altro canto Lady Middleton è giovane, elegante, ha un carattere forte, si attiene scrupolosamente alle regole di corte (e per questo il suo indice di gradimento è in calo), è pronta ad obbedire a ogni ordine della Regina e soprattutto è sostenuta dalla sua famiglia d’origine. Diana, invece, è apparsa fin da subito fragile, insofferente al cerimoniale, ribelle e soprattutto si è trovata sola ad affrontare il ruolo di moglie di Carlo d’Inghilterra, con tutto quello che ha comportato.

In realtà, però nuora e suocera hanno molte cose in comune. Entrambe provengono da famiglie facoltose, anche se Kate ha origini borghesi mentre Diana nobiliari. Essere ricche, ha dato alle due enormi possibilità, ma ha impedito loro di imparare a cavarsela da sole. 

Entrambe sono state consumate dal loro ruolo di principesse. Quando Lady Diana si è fidanzata aveva un aspetto sereno e salutare, non scheletrica come ai tempi del divorzio. Anche Kate quando si è fidanzata portava una taglia normale, mentre ora è estremamente magra, nonostante la seconda gravidanza.

Entrambe subiscono forti pressioni. Sia da parte dei paparazzi che sono pronti a cogliere ogni imperfezione e a creare scandali, sia dalla famiglia reale che preme per avere un erede al trono e per essere rappresentata nel mondo in modo impeccabile (recentemente Kate è stata accusata di essere troppo pigra). Queste pressioni sono state tra le cause del tragico destino di Lady D. E Kate?

Forse Lady Middleton se la caverà meglio. Non solo perché fin dall’infanzia è stata educata a ricoprire il ruolo di futura regina, ma anche grazie al sostegno dei genitori che non l’hanno mai abbandonata e di William, che se proprio non è "uno stinco di santo", certo non è fedigrafo quanto il padre.