La Barbie vivente sfigurata: aggredita e quasi strangolata fuori casa

La modella 22enne ucraina Valeria Lukyanova è celebre per essersi sottoposta a interventi chirurgici per diventare come Barbie. Tutti i suoi sforzi però potrbbero andar persi perché è stata aggredita fuori di casa e sfigurata. L’hanno colpita al viso e hanno cercato di strangolarla. La Lukyanova è stata salvata dall’intervento provvidenziale di una vicina: il suo arrivo infatti ha messo in fuga i malviventi. Valeria racconta di essere stata attaccata da due uomini fuori dalla sua residenza, a Odessa.

In passato aveva lasciato il mondo perplesso dichiarando di aver imparato a nutrirsi solo di aria e luce. Es era andata ben oltre, rilasciando dichiarazioni che hanno fatto molto discutere. In un’intervista alla rivista GQ, la modella ucraina ha infatti affermato: "Le etnie si stanno mischiando, c’è una vera e propria degenerazione che prima non c’era. Ed è proprio per questo che le persone ricorrono sempre più alla chirurgia estetica: le unioni tra razze diverse stanno rendendo più brutta l’umanità". 

Per tutta risposta, la sua controparte maschile Ken, alias Justin Jedlica, che si è sottoposto a più di 140 interventi di chirurgia estetica per diventare così, dichiara di non sopportare la Lukyanova perché utilizza troppo makeup per somigliare alla bambola di plastica e questa è una scorciatoia che lui detesta.

Lunghi capelli biondi, lenti a contatto azzurre al posto dei naturali occhi verdi, un seno gigantesco contrapposto a un girovita minuscolo, Valeria è seguitissima su Facebook da quasi un milione di utenti. Le sue recenti dichiarazione hanno suscitato polemiche: "Nelle ultime settimane non ho avuto fame. Spero che sia l’ultima tappa prima che io possa vivere di sola aria e sole". 

In pratica, una seguace del Breatharianismo, una disciplina secondo la quale si può sopravvivere rinunciando al cibo, esclusivamente respirando e traendo energia dalla luce solare, riuscendo a dominare la propria mente fino a domare i propri bisogni. La Lukyanova respinge le accuse dichiarando: "In molti criticano le persone che vogliono perfezionarsi. Questo è il loro modo per giustificare il fatto che non migliorano se stessi".

Come spiega nel suo documentario “Space Barbie”, la Lukyanova è convinta di avere una missione sulla Terra. Il suo aspetto fisico è soltanto uno strumento per avvicinare le persone, allo scopo di condurle ad una maggiore consapevolezza della loro divinità. La Lukyanova, il cui nome spirituale è Amatue, afferma che fin da piccola vede gli spiriti di altre dimensioni e sostiene di aver sperimentato precedenti esperienze di reincarnazione su altri pianeti. 

%d bloggers like this:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close