Letizia, pericolo osé con gonna a ruota. Ecco l’evoluzione dei suoi look

Letizia, regina di eleganza e raffinatezza, moglie innamorata e mamma premurosa: ecco gli ingredienti che fanno della sovrana di Spagna un’icona da imitare, non solo nel look.

Per incontrare Mathilde del Belgio, unica tra le "nuove" regine a essere di sangue blu, l’ex giornalista ha sfoggiato una mise anni ’50. Blusa bianca con bottoncini e una pericolosissima gonna a ruota blu, pronta ad alzarsi a ogni colpo di vento. Evidentemente,lo scandalo del lato B di Kate non ha insegnato nulla. Fortunatamente, l’incidente osé è stato scongiurato.

Altro impegno, altro look. Letizia vola in Lussemburgo indossando uno splendido cappotto bianco a vestaglia. Uno dei capispalla più difficili da indossare, ma su di lei è perfetto. Sotto un abito bianco con stampe floreali, a dire il vero un po’ castigato, ma bon ton.

Decisamente più moderno il tailleur rosso sangria indossato in Portogallo: giacca corta, gonna a tubino lunga fino al ginocchio, naturalmente firmato Felipe Varela.

Per dare luminosità al volto, Letizia si è strategicamente schiarita i capelli (lo shatush è di moda tra le star) e li raccoglie in complicate acconciature con treccia oppure li lascia lisci e romanticamente appoggiati sulla spalla.