Capelli piatti e sottili? Ecco i trucchi per dare volume alla chioma

Diete drastiche, stress, tiroide, gravidanze: tutti fattori che indeboliscono il nostro fisico e la nostra chioma e possono portare a veri e propri casi di caduta (transitoria) dei capelli. Nessuna paura: basta conoscere intanto le cause del problema per trovare i rimedi appropriati. E, nel frattempo, adottare trucchi che mascherino il problema.

D’altronde, anche il mondo dello spettacolo è pieno di star che non vantano certo una folta chioma e che riescono ad essere bellissime anche con pochi capelli, imparando a curarli e a valorizzarli. Da Sharon Stone a Cameron Diaz, da Gwyneth Paltrow a Kate Moss.

Analizziamo, intanto, le possibile cause e vediamo quali possono essere i rimedi adeguati: 

  • DIETE DRASTICHE La mancanza dei componenti nutritivi fondamentali, oltre ad asciugare il corpo, indebolisce la chioma. Fondamentale il reintegro di tutte le sostanze necessarie, vitamine in primis. In caso di gravi carenze l’uso di integratori alimentari è fondamentale. Ecco cosa mangiare per avere capelli lucenti e sani.
  • STRESS, ANSIA , DEPRESSIONE Quando siamo giù di corda, lo si vede anche (e principalmente ) sulla testa! In questo caso l’alopecia è diffusa su tutto il cuoio capelluto e soprattutto nell’area centrale che collega l’attaccatura frontale al vertice della testa. Ovvio che il miglior rimedio è capire, con l’aiuto di specialisti, la fonte dello stress e quando possibile eliminarla o superarla. E ricorrere, in secondo luogo, a trattamenti anticaduta che possono andare da rimedi naturopatici, medicinali o interventi laser nei casi più gravi. 
  • GRAVIDANZE Nessuna paura, è assolutamente normale che dopo il parto, durante i primi mesi di allattamento, i capelli cadano come foglie d’autunno. Questo fenomeno è dovuto al fatto che durante la gravidanza, al contrario, la crescita del capello  (fase anagen) è aumentata del 10%. Successivamente, nei primi mesi dopo il parto, i capelli entrano nella fase catagen e quindi telogen. Praticamente, stiamo pagando con gli interessi. In questo caso il diradamento è concentrato soprattutto nella zona frontale e temporale. Non spaventatevi, mangiate sano, privilegiate vitamine e nel giro di qualche mese tutto rientrerà nella norma.
  • TIROIDE Le disfunzioni alla tiroide possono causare alopecia. Attenzione, perché curando l’ipotiroidismo in tempi utili il problema è completamente reversibile; se invece l’alterazione tiroidea si protrae per tempi lunghi si può arrivare all’atrofia e quindi alla caduta irreversibile dei capelli. In pratica, correte in tempo ai ripari.
  • TINTURE, STIRAGGI, PERMANENTI trattamenti aggressivi danneggiano e alla lunga possono far morire il capello. Alcune tinture, poi, sono cancerogene. Se il vostro problema di diradamento deriva da questo, basta limitare i danni: evitate per un po’ tinte, piastre e lasciate respirare e rifiatare la vostra chioma. E imparate a nutrire adeguatamente i vostri capelli.