Michelle Hunziker e Tomaso Trussardi, l’amore che supera il dolore

A sette giorni da quel giorno indimenticabile, in cui Michelle Hunziker si è legata a Tomaso Trussardi, l’immagine del loro abbraccio, della raggiante bellezza della sposa bellissima ed emozionata in un splendido abito firmato da Antonio Riva (destinato a diventare iconico) e della loro piccola Sole è struggente.

Non è stato semplice, per questa ragazza svizzera così rigida e compita dopo tanto dolore, alimentare una fiducia assoluta nei riguardi di un uomo. "Venivo da alcune delusioni – racconta a Chi – ed ero arrivata a pensare che non mi sarei più innamorata. Poi è arrivato Tommy, all’improvviso. Avevo alzato dei muri ma lui, con grande pazienza, li ha abbattuti".

Per il giovane Trussardi il passato è stato segnato da un destino beffardo, che gli ha sottratto – ancora giovane – il padre Nicola e il fratello Francesco, che all’epoca del grave incidente di cui rimase vittima aveva solo 29 anni.

Dalla sua Michelle, ha superato la conclusione del suo primo matrimonio con Eros Ramazzotti (oggi sposato felicemente con Marica Pellegrinelli) e quel periodo di difficoltà in cui rimase vittima di plagio, come lei stessa ha raccontato.

"Penso che quando due persone si trovano, succede anche perché ci sono dei fili nascosti che le uniscono. la sofferenza che ci accomuna ha completato quell’incastro che rende completo un rapporto". E che spiega la commozione e i sorrisi di quella sera, di appena una settimana fa. Tanti auguri, Michelle e Tomaso!

%d bloggers like this:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close