Un’ora di Zumba e torni in forma dopo le abbuffate estive

Zumba  annovera tra i suoi fan, la crème de la crème dello star system internazionale. Da Shakira, di cui Beto (ideatore della Zumba) è stato per anni il coreografo ufficiale a Jennifer Lopez, che considera Zumba uno dei rimedi fondamentali per riscoprirsi giovani anche a 40 anni. E dopo di loro tanti altri, tra cui Ricky Martin a Natalie Portman.

Lo Zumba è l’allenamento più "in" del momento, con cui si arriva a consumare 900 calorie all’ora. Un programma di fitness che unisce l’aerobica e i balli latino americani. Sono quattro i ritmi base: merengue, salsa, reggeaton e cumbia ma si possono usare anche hip hop e rap. Si può praticare anche a casa da soli, con lo Zumba Fitness, la trasposizione in digitale del programma di allenamento, una alternativa alle sessioni di Zumba in palestra.  

La sua efficacia consiste nella combinazione di ritmi veloci e lenti che tonificano e scolpiscono il corpo usando un approccio aerobico fitness che rinforza i muscoli e procura grandi benefici cardiaci. Visto il grande successo di questo allenamento, sono state aggiunte lo Zumba in acqua, lo Zumba tonic (fatta con gli attrezzi) e lo Zumba per bambini e lo Zumba in spiaggia.

Il suo punto di forza è che è molto divertente e questo fa sì che ci si alleni e si perda peso senza nememno accorgersene.
 
Le star ne vanno pazze. Non serve essere ballerini o avere qualità particolari, basta avere voglia di divertirsi.

In alcuni locali si organizzano veri e propri Zumba Party, che prendono spunto dai balli di gruppo. E in giro per il mondo hanno preso vita numerosi Flash Mob con coreografie fatte con la Zumba. 

L’ideatore di questo programma è Beto Perez, istruttore di fitness colombiano: un giorno, a metà degli anni ’90, dimenticò di portare la sua musica aerobica tradizionale al corso dove insegnava. Dovette così improvvisare, usando un mix di musica da nastri di salsa e merengue. In questo modo creò un nuovo tipo di fitness-danza, che si basa sull’abbandono dei movimenti del corpo alla musica, senza contare le sequenze di passi.

I partecipanti erano elettrizzati, nessuno riusciva a smettere di sorridere: alla sua classe era piaciuto moltissimo!

Orrore vip, le star rovinate dal trucco sbagliato: dalla Jolie a Fergie

Anche se circondate da make up artist da urlo, spesso le celebrities si mostrano in pubblico con un trucco a dir poco discutibile: la pelle troppo lucida, il rossetto steso male, la matita troppo marcata sono solo alcuni degli errori di make up da evitare con cui spesso le star si mostrano in pubblico, anche a eventi importanti o red carpet da urlo.

Angelina Jolie è l’ultima vittima di un trucco frettoloso e fatto male. Alla prima del film "The Normal Heart", di cui Brad Pitt, è produttore, si è presentata sul red carpet con delle strane macchie bianche sul volto. In un primo momento potevano sembrare giochi di luce. In realtà si trattava di  imbarazzanti aloni di cipria stesa male. Peccato che nessuno se ne sia accorto prima che la Jolie si sottoponesse ai flash dei fotografi. Malgrado il viso "deturpato" da un trucco eseguito male, Angelina non ha perso il suo allure e si è mostrata splendida come sempre, anche se un po’ troppo magra, forse per la dieta da fame a cui si sottopone o forse per i problemi di salute che l’affliggono

Da Fergie alla Zellweger, ecco altri errori delle star

Introducing the Internet.org App

By Guy Rosen, Product Management Director

Over 85% of the world’s population lives in areas with existing cellular coverage, yet only about 30% of the total population accesses the internet. Affordability and awareness are significant barriers to internet adoption for many and today we are introducing the Internet.org app to make the internet accessible to more people by providing a set of free basic services.

With this app, people can browse a set of useful health, employment and local information services without data charges. By providing free basic services via the app, we hope to bring more people online and help them discover valuable services they might not have otherwise.

The Internet.org app will be available first to Airtel subscribers in Zambia and we’ll continue to improve the experience and roll it out to other parts of the world.

10173493_245433065666993_1670836034_n

Through the Internet.org app, Airtel customers in Zambia will have basic access to:

AccuWeather

Airtel

eZeLibrary

Facebook

Facts for Life

Google Search

Go Zambia Jobs

Kokoliko

MAMA (Mobile Alliance for Maternal Action)

Messenger

Wikipedia

WRAPP (Women’s Rights App)

Zambia uReport

Airtel customers in Zambia can access these services in the Internet.org Android app, at internet.org, or within the Facebook for Android app.

Read what people are saying about the Internet.org app.

Updated as of 10/16/14: We’ve added three additional services to the Internet.org app in Zambia:

SuperSport

Zambia Reports

Ebola FAQ by UNICEF

Updated as of 11/11/14: Zambians are using the Internet.org app to access information and connect with each other. Meet a few of them in this 5-minute video.

Bracciale in soutache

Per chi non lo conoscesse il soutache è una tecnica esclusiva che consente di realizzare decorazioni e gioielli di incredibile raffinatezza. Tuttavia anche con una lavorazione semplice, come quella proposta nel tutorial, è possibile ottenere un effetto ricercato ed elegante. Un pregio non da poco!

Ecco cosa vi occorre:
– 80  cm di piattina soutaches  verde acqua chiaro
– 80  cm di piattina soutaches  bianco glitterato
– 2 pezzi da 80 cm di piattina soutaches  verde acqua scuro
– 18 cm catena argento 4mm
– 5 ciondoli  charms in metallo : pesci, conchiglie , stelle marine…..
– 2 fascette dentellate di cm 2,2 argento
– anellini  di congiunzione argento
– una chiusura a calamita in strass argento
– colla  per bijoux
– colla a caldo
– forbici, ago  e filo in tinta
– pinze strette a punta
– pinze piatte

Pronte a iniziare? Nella gallery troverete le istruzioni per realizzare passo per passo il vostro bracciale.

a cura di Miss HobbyLayla’s