I libri dell’estate

Che la passiate sotto l’ombrellone o meno, ogni vacanza che si rispetti necessita di un libro da leggere. Ne abbiamo scelti alcuni tra le novità degli ultimi mesi,  tra i quali tutte, ma proprio tutte, potranno trovare ciò che fa al caso loro.

Sei appassionata di gossip? Puoi scegliere tra due biografie di Lady D, di cui quest’estate ricorre il decennale della morte o informarti sulla scandalosa vita privata di Pete Doherty, cantante maledetto ed eterno fidanzato di Kate Moss.

Se sei più interessata a politica e attualità, non puoi perdere il libro-denuncia sui privilegi principeschi dei politici italiani – argomento caldo di cui discutere con il vicino di ombrellone, sempre che questo sia il luogo dove passi le vacanze. Se no, vai sul sicuro con i gialli, italiani e non: un vero classico dell’estate.

Stai soffrendo per amore, magari per un uomo impegnato? Un peccato, anche perché lui adesso sarà in vacanza con la moglie o la fidanzata mentre tu, sola e temporaneamente abbandonata, aspetti che ti chiami di nascosto da lei. In questo caso, c’è un libro che ti farà riflettere sul ruolo che vuoi avere nella coppia, e chissà se non sia proprio quello di “altra”.

Se invece ami le culture lontane e quest’anno sei rimasta in Italia, consolati leggendo due bei romanzi scritti da donne e che parlano di donne che vivono in paesi esotici, come l’India o il Medio Oriente. Perchè a volte, si sa, leggere è un po’ viaggiare.

Occhiali colorati, che passione!

E’ scoppiata la moda degli occhiali anni Cinquanta: sfoggiati da molte celebrities quest’estate, hanno montature coloratissime e donano un tocco di allegria al look. I Vip li prediligono in versione rossa o bianca, la preferita di Jackie ‘O.

Taglia-bolletta

A volte è una questione di semplice buon senso, altre proprio non te lo potevi immaginare. Come nel caso della televisione in stand by, che fa aumentare sensibilmente il consumo energetico domestico.
Ecco allora qualche suggerimento per diventare consapevoli di comportamenti che nuocciono all’ambiente e… alla nostra bolletta.

Amori estivi tra i vip

Non c’è stagione migliore dell’estate per l’amore. Anche i vip non sembrano immuni dalla spensieratezza delle vacanze, tra acque cristalline, località esclusive e yatch.
Ecco allora che si formano nuove coppie, come nel caso del più chiacchierato dei flirt, quello tra Valentino Rossi ed Elisabetta Canalis, o di Michelle Hunziker e Daniele Pecci. Altre si consolidano, magari con l’attesa di un bebé: è il caso di Roberta Capua e Alena Seredova.
Non tutto però va al meglio e, tra tradimenti e insofferenze, molte storie giungono al capolinea come quella tra Vieri e la Satta. Anche oltreoceano non se la passano meglio. Ormai Pitt e la Jolie sono arrivati ai ferri corti

Dove vanno i vip in vacanza

La Sardegna rimane la meta più gettonata dai vip italiani e il litorale laziale è adatto alla tintarella da weekend. Quest’estate vanno di moda anche le spiagge della California e della Florida e la sempre amata Costa Azzurra

Topless all’italiana

Dalle spiagge più belle d’Italia (e non solo), i volti di chi non ha problemi a mostrarsi a seno nudo, anche se il topless sembrava passato di moda. Perfino le future mamme, come Federica Fontana (al sesto mese di gravidanza) o Alena Seredova, che ha appena annunciato l’arrivo di un bebè, non hanno problemi a mettersi in mostra. C’è anche chi, estate dopo estate, continua a mantenere una perfetta forma fisica, come Martina Colombari, eletta “miglior topless dell’estate” dal settimanale Novella 2000. E sono state “pizzicate” anche donne solitamente più riservate, come Cristina Parodi, in vacanza a Formentera con il marito Giorgio Gori.

Frange celebri

Rihanna in un suo celebre concerto ne ha sfoggiata una dritta e squadrata alla Louise Brooks. Una frangia che ha fatto la storia, dagli anni Venti in poi, passando per Valentina Crepax e Uma Thurman nel film cult Pulp Fiction.

Negli ultimi tempi, sono molte le star che hanno scelto di cambiare look e di ostentare orgogliosamente una bella e simmetrica frangia, da Lily Allen a Naomi Campbell, da Asia Argento a Monica Bellucci. E poi Liv Tyler, Bai Ling e Christina Ricci, per citarne solo alcune.
Altre, come le potteriane Emma Watson e Katie Leung, o Kirsten Dunst, Rosario Dawson ed Ellen Barkin optano per la variante laterale, magari  scalata, più leggera e sfilata. Una decisione meno netta, e meno irreversibile rispetto a quella della più strutturata versione canonica.

Tra i vantaggi della frangia c’è quello far risaltare gli occhi, che acquistano un fascino tutto particolare. Non tutte possono permettersela: perfetta per un viso perfettamente ovale, deve essere adattata a forme tonde, quadrate o allungate.
Quel che è certo è che si tratta di un taglio impegnativo, difficile da mantenere. I ritocchi periodici sono d’obbligo, e i capelli devono essere perfettamente diritti, per non trovarsi una antiestetica nuvola sulla fronte.

Alcuni osservano che questo taglio per il look di una donna è del tutto simile a una rivoluzione: pare infatti sia uno dei tagli più richiesti dalle signore abbandonate dal marito, le quali corrono dal parrucchiere per rinnovarsi nel look e nello spirito. E poi, forse in quanto taglio tipico per l’infanzia, la frangia dona un’aura di giovinezza al look.
Sempre meglio di soluzioni più drastiche, anche perché a un taglio sbagliato fatto in un momento di debolezza si rimedia, mentre è più difficile tornare indietro quando il pentimento riguarda “ritocchini” autoimposti sull’onda della crisi, come alcune riprovevoli (e permanenti) labbra a canotto.